Il bel ritratto di Eleonora o Dionora Garcia di Toledo (nipote della Granduchessa omonima), andata sposa a Pietro di Cosimo I dei Medici, è una derivazione da quello a figura intera raffigurante lo stesso personaggio conservato nel Museo Stibbert di Firenze con l’attribuzione a Francesco Brina. Per questa ragione il dipinto poliziano è attribuibile alla bottega del Brina, con una datazione intorno agli anni Settanta del XVI secolo come dimostra per esempio l’acconciatura dei capelli: i capelli all’inizio del secolo erano divisi sulla fronte e lasciati ricadere sulle spalle, poi vennero rialzati per lasciare il posto a lattughe e gorgiere, come in questo ritratto.

Luogo

Percorsi Tematici