Il dipinto, assieme al suo pendant con “Mercato” (n. 147), proviene dal lascito Crociani ed era attribuito già negli inventari storici al pittore fiammingo Jan Miel, come nel caso del suo pendant. Il quadro viene datato fra gli ani 1636 e 1658 perché vi sono molte affinità con la produzione del periodo di attività romana del pittore (che appunto in quegli anni visse e lavorò a Roma), caratterizzata da una stesura pittorica rapida con prevalenti toni bruni e improvvisi colpi di luce. Il soggetto ci mostra una divertente scena di serenata con la bella di turno che si affaccia alla finestra e un piccolo pubblico, si direbbe, che assiste ala scena (gli uomini in nero).

Luogo

Percorsi Tematici