Questo è il secondo dipinto della serie di tre, di autore anonimo del XVII secolo, raffiguranti le Carnevalate appartenute al Primicerio Francesco Crociani. I tre dipinti non sono di gran qualità, ma rivestono interesse per la storia del costume e della vita di quel periodo. La pittura di genere contempla spesso, tra i suoi soggetti, l’illustrazione di feste carnascialesche come vediamo in questi dipinti. Si può notare che queste feste in maschera avvenivano per la strada, coinvolgendo tutti i ceti sociali e che i protagonisti indossano delle semplici maschere su abiti quotidiani e non necessariamente i costumi di un personaggio del carnevale quali possono essere un Arlecchino o Pulcinella.

Luogo

Percorsi Tematici